Servizio di ombudsman

Specialisti neutrali mediano in caso di problemi tra committenza e fornitori. Tra questi possono esserci problemi di vario genere a livello di pianificazione, installazione, manutenzione e funzionamento di impianti fotovoltaici o solari termici. Il compito dell'ombudsman è quello di garantire la qualità degli impianti solari e di mantenere alta la qualità del marchio "Professionisti del solare". I risultati dei casi analizzati vengono spesso utilizzati come spunti per la formazione continua. 

I casi problematici sono seguiti da degli ombudsman, che vengono selezionati tra un gruppo di esperti da parte di Swissolar. Un'assistenza giuridica è a disposizione degli esperti. Gli ombudsman sono esperti del solare e con il loro lavoro contribuiscono in modo determinante e costante al mantenimento della qualità del marchio "Professionisti del solare".

Il servizio di ombudsman non tratta solamente i problemi tra clienti finali e membri/Professionisti del solare, ma anche i problemi tra i membri/Professionisti del solare. Il contributo dell'ombudsman può essere richiesto fino a quando il caso non appare davanti a un tribunale.

Casi gratuiti

Swissolar si assume i costi dei casi che sottostanno alle seguenti condizioni:

  • La ditta direttamente coinvolta è membro o Professionista del solare di Swissolar. Le possibili costellazioni sono:
  1. Committenti e installatore
  2. Committente e progettista
  3. Installatore e progettista
  4. Installatore e fabbricante/fornitore/commerciante
  • Un contratto d'opera (verbale, per iscritto o sotto forma di conferma d'ordine) tra le parti è stato stipulato.
  • Il problema si è verificato durante il periodo di garanzia e il reclamo viene presentato entro tale periodo.

Casi a pagamento

I casi in cui i membri di Swissolar quali fabbricanti/fornitori/commercianti sono indirettamente coinvolti, saranno addebitati al 50% (con un tetto massimo dei costi) alla parte che richiede la consulenza, a meno che il membro di Swissolar non si faccia a carico dei costi. Tutti gli altri casi saranno valutati individualmente e sono a pagamento. Prima dell'inizio dei lavori, sarà concordato un importo forfettario o un indennizzo in funzione delle spese previste.

Procedura in caso di intervento del servizio di ombudsman 

Per le 3 regioni linguistiche, Swissolar offre la possibilità di effettuare per telefono una breve consulenza e una prima valutazione del caso:

  • Svizzera italiana: 091 796 36 10
  • Svizzera tedesca: 044 250 88 33  
  • Svizzera romanda: 024 566 52 24  

La richiesta di sostegno da parte del servizio di ombudsman deve essere presentata direttamente a ombudsstelle@swissolar.ch. Il responsabile del servizio analizzerà la vostra richiesta e vi contatterà.

Come primo passo, le parti concludono un accordo nel quale si impegnano a mettere a disposizione dell'ombudsman i documenti richiesti, ad ascolta l'altra parte e, in linea di massima, a partecipare al procedimento fino alla fine. Dichiarano inoltre che non hanno ancora presentato ricorso in tribunale e non lo faranno nel corso della procedura, o eventualmente che informeranno immediatamente l'ombudsman in caso di ricorso. In questo caso, il servizio di ombudsman verrebbe interrotto e concluso in quanto l'operazione sarebbe fallita. 

Informazioni preliminari prima dell’annuncio:

  • Chi  è il vostro partner contrattuale? L’installatore oppure il fabbricantte/rivenditore/fornitore?
  • Avete informato per iscritto il vostro partner contrattuale riguardo al problema?
  • Di regola vale: 2 anni di garanzia, rispettivamente 5 anni di garanzia per difetti nascosti (CO Art. 371). Le garanzie dei fabbricanti potrebbero divergere.