Energia solare e inverdimento dei tetti

Ciò che all'inizio sembrava un'utopia, oggi è realtà: città e centri urbani con impianti solari su tetti verdi e su balconi che fioriscono in ogni stagione e servono come habitat e fonte di cibo per gli insetti.  

Chi desidera sfruttare il proprio tetto piano non solo quale spazio per la biodiversità, ma anche come centrale elettrica CO2-neutrale, può approfittare della combinazione tra inverdimento e fotovoltaico. Una soluzione verde integrata con elementi solari è doppiamente sostenibile: gli insetti approfittano di una fonte di nutrimento lungo tutto l'arco dell'anno e le persone di una fonte di elettricità pulita e autarchica.

Maggior produzione grazie ai tetti verdi

Mentre d'estate i tetti piani tradizionali possono raggiungere temperature fino agli 80° Celsius, i tetti piani arrivano appena a 35° Celsius. Gli studi hanno mostrato che il grado di potenza di in impianto fotovoltaico diminuisce con l'aumentare della temperatura. Un impianto solare su un tetto verde è dunque molto più efficiente di uno su di un tetto tradizionale. Di conseguenza gli impianti solari sui tetti verdi producono più elettricità.

I prodotti sono a disposizione

I fabbricanti di pannelli solari sono a conoscenza delle sinergie tra tetti verdi e impianti solari e tengono sempre più conto di questa circostanza. È dunque a disposizione una vasta gamma di prodotti che si prestano appositamente per i tetti verdi. Ad esempio i sistemi di carichi sovrapposti che sfruttano il substrato vegetale come appesantimento e comprendono già sistemi di drenaggio e di accumulo dell'acqua.

L'inverdimento promuove la biodiversità

Attraverso l'inverdimento intensivo del tetto, i tetti verdi con impianti solari possono svilupparsi quali ecosistemi individuali. Essi riducono il calore, fissano le polveri fini e contribuiscono ad un miglior clima interno dei locali. Inoltre, alcune superfici verdi come le terrazze, offrono una zona di riposo per le persone. L'inverdimento intensivo del tetto richiede una cura maggiore rispetto all'inverdimento estensivo. Sia che si tratti di un inverdimento estensivo per mezzo di substrati, o di un inverdimento intensivo con la costruzione di uno strato di terra, per ogni stagione e altezza di crescita è a disposizione una vasta gamma di erbe e arbusti.

Conclusione

I tetti verdi in combinazione con gli impianti solari contribuiscono al raggiungimento dell'obiettivo di saldo netto delle emissioni pari a zero. Con la loro resa solare gli impianti solari riducono le emissioni di CO2, mentre il tetto verde fissa la CO2. In questo modo si fornisce un doppio contributo al benessere del clima. Grazie agli incentivi finanziari dei Cantoni e della Confederazione, una buona parte dei costi può venir rimborsata. Un beneficio sia per l'ambiente che per il borsellino!

Con la guida «Inverdimento dei tetti e impianti di energia solare» i progettisti e gli esecutori dispongono di una panoramica dei principali punti inerenti alla progettazione e all'installazione di impianti solari su tetti verdi. La guida comprende numerosi riferimenti a norme e schede informative e e risponde alle principali domande sul tema.

Testo e redazione: Daniela Schwitter-Meister

Guida «Inverdimento dei tetti e impianti di energia solare»

La guida «Inverdimento dei tetti e impianti di energia solare» nasce dalla collaborazione con le Associazioni Involucro edilizio Svizzera, Holzbau Schweiz, JardinSuisse, Associazione svizzera degli specialisti dell'inverdimento degli edifici, suissetec e Swissolar. Per le organizzazioni di categoria coinvolte è importante mostrare ai progettisti e agli esecutori le opportunità derivanti dalla combinazione di energia solare e inverdimento dei tetti. Questo non solo nell'ottica di attuare la Strategia energetica 2050, ma anche di contribuire attivamente per il bene della flora e della fauna locali.

La guida è consultabile qui: