Novità da gennaio 2023: La rimunerazione unica elevata (RU elevata)

29. dicembre 2022

Dal mese di gennaio 2023, oltre ai due modelli di incentivazione esistenti, la rimunerazione unica per i piccoli impianti fotovoltaici (RUP) e la rimunerazione unica per i grandi impianti fotovoltaici (RUG), sarà introdotta la rimunerazione unica elevata per gli impianti fotovoltaici (RU elevata).

Nell’ambito di una rimunerazione unica elevata (RU elevata), verrà rimborsato fino al 60% dei costi di investimento degli impianti di riferimento al momento della loro messa in servizio. Per richiedere una RU elevata è necessario adempire le seguenti condizioni:

  • gli impianti devono avere una potenza minima di 2 kW e massima di 150 kW.
  • tutta l’energia elettrica prodotta deve essere immessa nella rete
  • l’impianto deve funzionare per una durata di 15 anni senza consumo proprio
  • la data di messa in funzione dell’impianto deve essere successiva al 01.01.2023. 

Nel 2023, per la rimunerazione unica elevata è prevista una rimunerazione di 450 franchi per kW di capacità installata. Se l’impianto fotovoltaico è anche idoneo all’ottenimento di un bonus per l’angolo di inclinazione, bonus verrà retribuito in aggiunta.

Se è stata concessa una rimunerazione unica elevata per la costruzione di un nuovo impianto fotovoltaico o per l’ampliamento significativo di un impianto, a partire da un anno dalla messa in esercizio dell’impianto è possibile richiedere una rimunerazione unica elevata per un altro impianto fotovoltaico senza consumo proprio sullo stesso fondo.