RIC e RU

La Rimunerazione a copertura dei costi (RIC) garantisce sin dal 2009 la costante crescita del mercato del fotovoltaico. Nel 2014 è stata introdotta la Rimunerazione unica (RU) la quale dal 2018 sarà l'unico strumento di incentivazione a disposizione per impianti fotovoltaici.

Per inizio 2018 il sistema di incentivazione dell'elettricità solare è stato fondamentalmente trasformato: gli impianti fotovoltaici di qualsiasi dimensione saranno incentivati in tutta la Svizzera attraverso la Rimunerazione unica (RU). La RU copre al massimo il 30% dei costi di investimento determinanti per la messa in funzione di impianti di riferimento. Concretamente viene retribuito un contributo di base e un contributo legato alla potenza per kW installato. L'ammontare della rimunerazione è indicato nell'Allegato 2.1 dell'Ordinanza sulla promozione dell'energia (Disposizioni esecutive del  1° novembre 2017 relative alla nuova legge sull'energia: ordinanze e commenti). La distribuzione dell'incentivo avviene in base alle dimensioni dell'impianto:

  • Rimunerazione unica per piccoli impianti, meno di 100 kilowatt. L'incentivo può essere richiesto a Pronovo solamente dopo la messa in servizio dell'impianto. Anche gli impianti più grandi possono ricevere la Rimunerazione unica per piccoli impianti, ma la parte di potenza installata che supera i 99.9 kW non viene conteggiata per il calcolo dell'incentivo. Considerando che inizialmente molti impianti che si trovano attualmente sulla lista d'attesa per la RIC ne faranno richiesta, per i nuovi annunci i tempi d'attesa prima di ricevere il versamento sono stimati ad almeno 2.5 anni.
  • Rimunerazione unica per grandi impianti, a partire da 100 kilowatt. In questo caso l'impianto non deve già essere in servizio per poter ricevere una decisione di incentivazione positiva. L'annuncio è da inoltrare a Pronovo. Per il versamento viene data precedenza agli impianti in lista d'attesa per la RIC. Per i nuovi annunci i tempi d'attesa si stimano attorno ai 6-7 anni.

Per i nuovi progetti fotovoltaici, la Rimunerazione a copertura dei costi (RIC) non è più disponibile. Per gli anni 2018-2020 sono ancora stanziati dei piccoli contingenti, destinati unicamente agli impianti annunciati prima del 30.6.2012.